La voltura dell’energia elettrica o del gas metano è il cambio della titolarità delle forniture ed è possibile solo nel caso in cui non ci sia stata una disattivazione delle utenze.
Nel caso in cui il precedente intestatario non era già cliente Sienergia clicca qui.

Voltura Ordinaria

La Voltura Ordinaria è la variazione della titolarità di una fornitura da un cliente ad un altro con il medesimo venditore (Sienergia) con il quale è possibile negoziare anche nuove condizioni contrattuali, senza interruzione dell’erogazione di energia elettrica e di gas. In base alla legge, il cliente che richiede la voltura deve dimostrare, anche tramite autocertificazione, di avere “titolo che attesti la proprietà, il regolare possesso o la regolare detenzione dell’unità immobiliare”.

In caso di accettazione della richiesta di voltura, Sienergia è tenuta a comunicare al cliente richiedente l’accettazione della stessa entro 2 giorni lavorativi. Sienergia può rifiutare la richiesta di voltura dandone comunicazione al richiedente entro 2 giorni lavorativi dalla presentazione della richiesta.

Per intestare a proprio nome il contratto di energia elettrica o gas, è necessario compilare ed inviare i seguenti documenti: Modulo voltura, autocertificazione della residenza anagrafica, fotocopia di un documento di identità.

Voltura Mortis Causa

Familiare del deceduto

Se il titolare della fornitura è deceduto e la fornitura viene utilizzata da un familiare, sarà necessario aggiornare l’intestazione del contratto. Il familiare potrà fare la voltura nella titolarità del contratto, mantenendo le medesime condizioni. Per potersi intestare l’utenza di un familiare deceduto è sufficiente che il cliente subentrante dichiari di essere erede del precedente intestatario, inviando al fornitore una dichiarazione scritta, accompagnata dalla fotocopia del documento d’identità. Per gli eredi del defunto la voltura è gratuita se, al momento del decesso, erano già domiciliati all’indirizzo in cui vogliono richiedere la voltura.

Non Familiare del deceduto

Se il soggetto che vuole volturare non è un familiare del vecchio intestatario deceduto dovrà pagare un contributo di 26,48€ per oneri amministrativi. Per intestare a proprio nome il contratto di energia elettrica o gas, è necessario compilare i seguenti documenti: modulo di voltura, autocertificazione della residenza anagrafica, fotocopia di un documento di identità.